SEO: fattori positivi da controllare nel sito

Si eseguono attività di Ottimizzazione nella singola pagina e nel sito intero con lo scopo di ottenere un posizionamento soddisfacente nella SERP (Search Engine Response Page). Tutte queste azioni sono elementi della Check list del lavoro di ottimizzazione del sito.

 

Rilevanza Oggetto Descrizione
ALTA Keyword nella URL Meglio se nella prima parola o nella seconda ecc.
ALTA Keyword nel nome di dominio Nome-della-pagina-con-trattini-orizzontali
KEYWORDS - HEADER
ALTA Keyword nel meta tag <title>

Keywords nel tag <title> - vicino all'inizio. Tag <Title> composta da 10 a 60 caratteri, senza caratteri speciali.

BASSA Keyword nel meta tag <Description>

Indica il tema del sito - meno di 200 caratteri. Google non considera più questo tag determinante anche se spesso lo usa.

BASSA Keyword nel meta tag <keywords>

Indica il tema del sito - meno di 10 parole. Ogni parola in questo tag deve apparire nel testo della pagina altrimenti la pagina sarà penalizzata. Nessuna parola deve apparire più di una volta altrimenti potrebbe essere considerato spam. Google probabilmente non una più questo tag, altri lo usano.

KEYWORDS - BODY
BASSA Densità delle keywords nel testo Dal 5 al 20% del testo. Alcuni riportano una diversa sensibilità in funzione dell'argomento. Perciò la soglia di spamming varia in funzione dell'argomento.
BASSA Densità Individuale della keyword  Dall'1 al 6% per ciascuna keyword / sul totale delle parole di testo.
ALTA Keyword in H1, H2 e H3 Usare i tag Hx in modo appropriato.
BASSA Dimensione del font delle keywords Il grassetto ed il corsivo (italic) danno la stessa enfasi.
BASSA Vicinanza delle Keywords (2+) Meglio se direttamente adiacenti.
BASSA Ordine delle keywords nella frase L'ordine delle parole della frase di ricerca (keyword) dovrebbe corrispondere alle prime parole del testo. L'ordine dovrebbe corrispondere esattamente.
BASSA Posizione delle keyword  (posizione nella pagina/tag) Meglio se all'inizio della pagina, in grassetto, in font più grande del testo. prima parola o 
KEYWORDS - altro
BASSA Keyword nel tag <alt> Dovrebbe descrivere l'immagine e non essere riempito con spam. Ha ancora un effetto se sommato ad altri elementi del SEO.
MEDIA Keyword nei links interni della pagina Verificare che l'ANCHOR TEXT sia costituito dalle keywords
NAVIGAZIONE - LINK INTERNI
MEDIA Keyword nei links dei menù del sito

I link dovrebbero contenere le keywords.
I nomi dei files  "linked to" dovrebbero contenere le keywords.
Usa nomi composti uniti da trattini "-" con al massimo 3 parole.

MEDIA Validità dei links Controlla che tutti i links siano corretti e validi.
MEDIA Struttura efficiente ad albero Struttura non più profonda di 4 click. L'ottimo si ha con 2 click.
MEDIA Link intra-sito Linkare tra di loro pagine di basso livello gerarchico.
NAVIGAZIONE - LINKS A PAGINE ESTERNE
 ALTA Links verso pagine esterne  Google patent - Fare Link solo verso buoni siti. Non linkare "link farms" - Attenzione questa è una attività rischiosa perchè google declasserebbe il sito. Dovete dedicare tempo ed attenzione sufficienti ai link esterni in quanto sono una vostra responsabilità.
ALTA Anchor text di Links verso pagine esterne  Google patent - Dev'essere descrittivo sull'argomento e contenere le keywords.
ALTA Stabilità dei link nel tempo  Evitare il "link churn" ovvero links che appaiono e scompaiono.
MEDIA Validità dei links  Controlla che tutti i links siano corretti e validi.
MEDIA Linkare siti di autorità  Non è certo che abbia un effetto sul ranking ma certamente il linkare siti "trash" declasserebbe il sito. 
ALTRI FATTORI - IN PAGINA
ALTA Nome a dominio .gov stato più alto
.edu stato alto
.org stato alto
.com e .nic nazionali sono oggetto di spam pertanto è più laborioso ottenere pagerank elevati
MEDIA Dimensione del file Cerca di non eccedere i 100 Kb; sono preferiti i files fino a 40 kb.
 MEDIA  Trattini "-" nel dominio Ottimo per le espressioni di ricerca ma non si sevono usare mai più di 3 "-" nel nome a domini. pena declassamento del sito.
ALTA Aggiornamento delle pagine Google preferisce pagine aggiornate di recente
ALTA Aggiornamento - Quantità di pagine aggiornate Google preferisce le pagine nuove con maggiore rapporto tra nuove e vecchie pagine.
ALTA Aggiornamento di links "to" Elemento da considerare ottimo per siti di alto ranking. Evitare siti di basso ranking specialmente se nuovi.
MEDIA Frequenza di aggiornamento La frequenza degli aggiornamenti corrisponde ad una maggiore frequenza di spidering, quindi ad un fattore positivo.
MEDIA Declinazione Keywords Declinare le keywords porta ad un maggiore numero di ricerche positive es: pubblicità - pubblicitarie - pubbicizzare etc
MEDIA Applicare Semantica Utilizzare testi con sinonimi ed avere un approccio semantico aiuta l'indicizzazione. Tenere presente il LATENT SEMANTIC INDEXING (LSI).
MEDIA Lunghezza della URL Quanto più breve tanto meglio. Possibilmente entro i 100 caratteri.
ALTRI FATTORI NEL SITO
ALTA Dimensione del sito Siti più grandi sono probabilmente meglio organizzati e costruiti. A tale informazione ha fatto seguito la nascita di siti-spam di decine di migliaia di pagine che però sono state bannate da Google. Quindi meglio siti grandi ma con contenuti unici.
ALTA Età del sito Quanto più vecchio tanto meglio.
ALTA Età  delle pagine contro età del sito La presenza di pagine di diversa età viene riconosciuta da Google. Pagine nuove in siti vecchio danno una rapida indicizzazione.
ALTA Site Map Il site map E il Google Sitemap sono essenziali per ottenere un buon ranking.  L'effetto è maggiore se combinato con l'uso delle keywords nei link interni come anchor text.